Moda e Tendenze

Mangiare con gli occhi

1 Ott 2018

Se ti senti incupito dall’arrivo dell’autunno e dai colori che diventano sempre più scuri, noi ti consigliamo come ritrovare il buonumore a tavola, scegliendo pietanze colorate che rallegrano la vista, il palato e il nostro organismo.

La cromoterapia, ossia il sistema terapeutico che apporta benefici al nostro organismo grazie all’utilizzo dei colori, nasce nell’antichità e può essere applicato anche a tavola.
I colori sono da sempre dei codici che stanno ad indicare gusto o provenienza.
Ad esempio il verde è sinonimo di prodotto salutista e vegetale, l’azzurro di prodotto ittico mentre immaginate il rosso, la prima immagine che ci viene in mente è quella di un cibo piccante.
Diversamente nel mondo della medicina cinese, sono i sapori ad essere classificati con i colori. Ecco che abbiamo: il rosso per l’amaro, il giallo per il dolce, il bianco per il piccante, il nero per il salato, il verde per l’acido.
Ma vediamo adesso che benefici apporta la cromoterapia a tavola e quali sono i cibi più ricchi di proprietà nutritive.

ROSSO

I cibi rossi sono ricchi di vitamina C che favorisce la produzione di collagene, stimola le difese immunitarie e rafforza i vasi sanguigni. Hanno inoltre proprietà antiossidanti e la capacità di prevenire tumori e patologie cardiovascolari.

VERDE

I cibi di colore verde sono eccellenti depurativi del sangue, favoriscono il drenaggio linfatico e irrobustiscono il sistema cardiocircolatorio. Pensiamo a tutte le verdure a foglia larga, i carciofi, i broccoli, gli spianaci contengono luteina, carotenoidi, magnesio, vitamina B9 e vitamina C, utili nel prevenire tumori. E’ stato inoltre dimostrato che i cibi verdi possono calmare l’emicrania.

GIALLO

Gli alimenti di colore giallo sono adatti a disintossicare il fegato e la cistifellea, e quindi anche a depurare l’organismo in generale; hanno inoltre tutti un contenuto blandamente acido e questo mantiene in efficienza il sistema digerente.
È stato inoltre appurato che i cibi gialli possono aumentare la concentrazione: eccoli quindi utilissimi alleati da introdurre nella propria dieta durante periodi di studio o di particolare impegno mentale al lavoro!

VIOLA

I cibi con sfumature violacee (tra il viola e il blu) sono particolarmente ricchi di magnesio e antiossidanti che prevengono l’invecchiamento, riducono le infiammazioni e fanno anche bene al cuore, al sistema vascolare e agli occhi.
Una curiosità: un recente studio condotto dall’Università di Rochester, rileva come gli alimenti di colore viola avrebbero come effetto quello di ridurre la fame perché percepiti come meno appetitosi. Pensate alla barbabietola o al radicchio, ottimi per chi è a dieta!

Il nostro consiglio è quello di inserire tutti i colori dell’arcobaleno a tavola per ricevere benefici a 360°.
E dopo aver cucinato un piatto Rainbow condividilo su Instagram e diffondi i benefici della cromoterapia anche ai tuoi amici #foodlover 🙂


Made with by DRTADV